Serie C2 2009-2010

È Serie D: Villa musone – Vallesina 7-5 (3-3)
0

È Serie D: Villa musone – Vallesina 7-5 (3-3)

Piove sul bagnato in casa Vallesina: il sogno di centrare i play-out all’ultimo turno si infrange in un piovoso e rigido sabato pomeriggio di fine aprile.

Senza attenuanti la gara degli jesini che perdono contro il Villa Musone, già retrocesso e per di più privo di un portiere di ruolo. La gara inizia subito male per il Vallesina, sotto 1-0 dopo pochi minuti e spesso a disagio sulla superficie molto scivolosa. Il Vallesina trova comunque le misure e realizza un bel break di reti, aiutata da un pizzico di fortuna, che fanno ben sperare.. ma l’illusione dura poco: incapaci di gestire il vantaggio (come in tutto il campionato!) i locali si portano sul 3-3 al termine del primo tempo.

Ripresa da incubo per gli ospiti, circolazione di palla approssimativa i locali sfruttano gli errori in costruzione di gioco del Vallesina e colpiscono con la loro arma preferita, il contropiede: il Vallesina va sotto di tre reti ma il passivo poteva essere molto più pesante.

Il disperato forcing finale degli ospiti non è vano, il Vallesina accorcia fino al 6-5 sprecando pure un tiro libero ma le batterie sono a terra e all’ultimo secondo del recupero il Villa Musone legittima la vittoria su rigore.

Molti rimpianti, ma poco da recriminare per il Vallesina in una stagione iniziata discretamente ma culminata con un girone di ritorno davvero scarso: il ritorno in serie D è meritato.

0

28ema giornata, ecco il programma:

CAMPIONATO REGIONALE DI SERIE C2 – Girone B – 13^ di Ritorno


ACLI VILA MUSONE – H.R.RECANATI C. Sabato 10 Aprile 2010 Ore 15,00
ALTAPINUS – CASTELBELLINO C5 Sabato 10 Aprile 2010 Ore 15,00
C.U.S. CAMERINO – C.U.S. MACERATA Sabato 10 Aprile 2010 Ore 15,00
CALCETTO CASTRUM LAURI – VIRTUS FABRIANO C5 Sabato 10 Aprile 2010 Ore 15,00
CONERO DRIBBLING – NUOVA OTTRANO 98 Sabato 10 Aprile 2010 Ore 15,00
GAGLIOLE – CAMPOCAVALLO Sabato 10 Aprile 2010 Ore 15,00
REAL FABRIANO – VALLESINA C5 Sabato 10 Aprile 2010 Ore 15,00
SANSEVERINO – LITTLEHOUSE C5 Venerdi 9 Aprile 2010 Ore 22,00

3

Vallesina – Littlehouse 12-5 (3-3)

a breve l’articolo della gara.

0

Castelbellino – Vallesina C5 8-1 (4-0)

Vallesina non pervenuto a Castelbellino.
Dopo dieci minuti padroni di casa già sul 3-0 e partita chiusa.
Di Ristè la rete della bandiera per gli jesini.

0

Vallesina C5 – Altapinus 9-8 (2-3)

Partita incredibile alla Carbonari! Cuore e grinta dei padroni di casa hanno la meglio sulla forte squadra di Appignano.

Sin dalle prime battute si capisce che non sarà una partita tattica. L’Altapinus alla ricerca del riscatto dopo aver chiuso l’anno con una pesante sconfitta parte all’arrembaggio e disponendo di ottime individualità punta molto sulle situazioni di uno contro uno e cerca spesso l’appoggio della propria boa. Il Vallesina si adatta al gioco degli avversari e così tutta la gara diventa un continuo ribaltamento di fronte ricca di gol ma anche di occasioni fallite, talvolta in maniera clamorosa, da entrambe le parti.

Il primo tempo si chiude con gli ospiti in vantaggio per 3 reti a 2. Saveri risponde al doppio vantaggio appignanese e Marasca Roberto sul finale  riaccorcia le distanze dopo il nuovo tentativo di fuga degli avversari.

La ripresa è spettacolare. Il Vallesina riesce ad agguantare il pari grazie ancora al proprio capitano Marasca Roberto. Neanche il tempo di esultare e l’Altapinus va ancora in vantaggio. Casagrande s’inventa un’ azione personale e ristabilisce l’equilibrio, 4-4. L’alternanza di reti prosegue fino al 7-7: due volte bomber Saveri (ancora tripletta!) e poi Ristè annullano i tentativi degli avversari di riportarsi avanti.

A pochi minuti dal termine il match sembra prendere la svolta decisiva: Ristè da pochi passi insacca portando per la prima volta la propria squadra sopra nel punteggio: 8-7.

L’Altapinus gioca l’ultima carta sostituendo il proprio portiere con un giocatore di movimento, la mossa dà gli esiti sperati e in fase di recupero il risultato torna di nuovo in parità.

L’altalena di emozioni non è finita: l’Appignano in contropiede sciupa la chance di vittoria, nell’azione successiva Bellagamba raccoglie una sciagurata respinta del portiere-giocatore avversario e di testa realizza la rete che vale i tre punti e fa esplodere la gioia della squadra jesina.

Al triplice fischio tutto il pubblico in piedi ad applaudire giocatori ospiti e locali per il bello spettacolo messo in campo.

Alla fine è premiato il Vallesina che ha messo in campo tanto cuore ed ha avuto quel pizzico di fortuna in più nel momento decisivo, ma l’Altapinus non è stato da meno ed avrebbe meritato altrettanto i tre punti.

0

Vallesina C5 – Villa Musone 5-2 (1-1)

PRIMO TEMPO

Partenza sparata per la squadra di Mr. Sabbatini, dopo neanche un minuto Saveri ha la palla buona per aprire le marcature ma il cannoniere grigio-arancio è ancora freddo e tira sul portiere in uscita. Per alcuni minuti sembra di rivedere la partita di Osimo con il Vallesina che crea occasioni senza mai concretizzare: Bellagamba lanciato in contropiede si fa neutralizzare la conclusione dal numero uno ospite e Marasca Cristiano dopo una respinta del difensore calcia alto da pochi metri con la porta praticamente vuota. A metà tempo il risultato si sblocca: triangolo sulla destra tra Casagrande e Bitti Simone, quest’ultimo mette il pallone sul secondo palo per Ristè che insacca, 1-0 ed il baby-bomber può festeggiare il ritorno al gol. Il Villa Musone in svantaggio inizia a giocare sempre più frequentemente con il portiere sotto ed alza il pressing in fase di non possesso. La circolazione di palla ospite però non è fluida, il Vallesina non approfitta dei contropiedi concessi ed allo scadere del tempo regala il pari agli avversari.

SECONDO TEMPO

La partita riprende con gli jesini determinati a guadagnare la vittoria. Saveri è scatenato ed in pochi minuti trafigge ben due volte il portiere ospite, prima con una conclusione da poco fuori area e poi con un tiro ravvicinato dopo un rimpallo. Il Villa Musone tenta di rimettere in piedi la partita e si riversa nella metà campo avversaria, il Vallesina regge bene agli attacchi ed addirittura incrementa il vantaggio: Ristè a tu per tu con il portiere tenta di beffarlo con un pallonetto la palla però colpisce la traversa e lo stesso attaccante ribadisce in rete. Gli jesini potrebbero amministrare il risultato, ma la tranquillità non fa parte del proprio DNA e così a 5’ dalla fine della partita subiscono la rete del 4-2. Nei minuti di recupero Saveri cancella ogni dubbio segnando il gol del definitivo 5-2, tripletta personale e pallone a casa.

Il Vallesina chiude l’anno con una importante vittoria che speriamo sia di buon auspicio per la seconda parte di satgione. BUONE FESTE A TUTTI!

ASD Vallesina