Maracaibo-Vallesina 7-6 (3-3)
0

Maracaibo-Vallesina 7-6 (3-3)

4 SAVERI, MARASCA R., BELLAGAMBA

Al Vallesina non basta un Saveri in versione scintillante per uscire indenne dalla trasferta di Ancona in una delle gare più intense e combattute della stagione. Peccato, perchè per lunghi tratti gli uomini di Capomagi avevano accarezzato il sogno del colpaccio, e a metà della ripresa si trovavano in vantaggio di 2 reti grazie alla ritrovata lucidità in zona gol, cui stavolta ha fatto da contraltare qualche leggerezza di troppo in fase difensiva.

L’inizio è shock per il Vallesina, sotto per un rapido 1-2 dei padroni di casa che sembrano indirizzare subito la gara a senso unico, ma il Maracaibo non ha fatto i conti con la ritrovata vena di Saveri, che prima offre a Roberto Marasca la palla che riapre la contesa, poi serve la specialità della casa con due conclusioni potenti che s’infilano nell’angolino. Il vantaggio grigio-arancio durà però poco, perchè prima dell’intervallo i padroni di casa ritrovano il pareggio sfruttando le distrazioni della retroguardia ospite. Nella ripresa il Vallesina tenta la fuga con Bellagamba, altra gran bella rete, e ancora Saveri, ma il Maracaibo non molla e ritrova prima la parità e poi il vantaggio grazie all’indiavolato centrale locale. Gli ultimi minuti sono infuocati: Saveri ha ancora la forza per una giocata delle sue e impatta sul 6-6, ma poco dopo il Vallesina si trova in inferiortà numerica per l’espulsione di Casagrande (doppia ammonizione). Il Maracaibo sfrutta l’uomo in più siglando il gol della vittoria, e al Vallesina alla fine rimangono solamente i complimenti del mister avversario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ASD Vallesina