Vallesina C5 – Altapinus 9-8 (2-3)
0

Vallesina C5 – Altapinus 9-8 (2-3)

Partita incredibile alla Carbonari! Cuore e grinta dei padroni di casa hanno la meglio sulla forte squadra di Appignano.

Sin dalle prime battute si capisce che non sarà una partita tattica. L’Altapinus alla ricerca del riscatto dopo aver chiuso l’anno con una pesante sconfitta parte all’arrembaggio e disponendo di ottime individualità punta molto sulle situazioni di uno contro uno e cerca spesso l’appoggio della propria boa. Il Vallesina si adatta al gioco degli avversari e così tutta la gara diventa un continuo ribaltamento di fronte ricca di gol ma anche di occasioni fallite, talvolta in maniera clamorosa, da entrambe le parti.

Il primo tempo si chiude con gli ospiti in vantaggio per 3 reti a 2. Saveri risponde al doppio vantaggio appignanese e Marasca Roberto sul finale  riaccorcia le distanze dopo il nuovo tentativo di fuga degli avversari.

La ripresa è spettacolare. Il Vallesina riesce ad agguantare il pari grazie ancora al proprio capitano Marasca Roberto. Neanche il tempo di esultare e l’Altapinus va ancora in vantaggio. Casagrande s’inventa un’ azione personale e ristabilisce l’equilibrio, 4-4. L’alternanza di reti prosegue fino al 7-7: due volte bomber Saveri (ancora tripletta!) e poi Ristè annullano i tentativi degli avversari di riportarsi avanti.

A pochi minuti dal termine il match sembra prendere la svolta decisiva: Ristè da pochi passi insacca portando per la prima volta la propria squadra sopra nel punteggio: 8-7.

L’Altapinus gioca l’ultima carta sostituendo il proprio portiere con un giocatore di movimento, la mossa dà gli esiti sperati e in fase di recupero il risultato torna di nuovo in parità.

L’altalena di emozioni non è finita: l’Appignano in contropiede sciupa la chance di vittoria, nell’azione successiva Bellagamba raccoglie una sciagurata respinta del portiere-giocatore avversario e di testa realizza la rete che vale i tre punti e fa esplodere la gioia della squadra jesina.

Al triplice fischio tutto il pubblico in piedi ad applaudire giocatori ospiti e locali per il bello spettacolo messo in campo.

Alla fine è premiato il Vallesina che ha messo in campo tanto cuore ed ha avuto quel pizzico di fortuna in più nel momento decisivo, ma l’Altapinus non è stato da meno ed avrebbe meritato altrettanto i tre punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ASD Vallesina